News

09/02/2019

Rosa...ma non Rosa!

« indietro
Di quale essenza profumata si potrà mai parlare a pochi giorni da San Valentino?

Ovviamente della rosa! Scontato? Forse no...

Per qualcuno i profumi alla rosa, qualunque essi siano, rappresentano un amore profondo.

Altri invece non la sceglierebbero mai perchè la considerano troppo classica o forse un po' demodè, oppure perchè talvolta percepita troppo opulenta.

Ora cercheremo di far cambiare idea a tutti quelli che la pensano così: per questo abbiamo selezionato una serie di profumi che la ricordano in un modo sorprendente, profumi in cui la rosa è inserita in piramidi olfattive del tutto inconsuete.

Iniziamo!

Keiko Mecheri: Bal de Roses.


keiko



Un profumo totalmente inaspettato che trova la sua raffinatezza nell'essere quasi senza ornamenti.

Pur essendo un tripudio di rose quello che prevale è la delicatezza dell'insieme, un sentore fresco e quasi talcato che permane sulla pelle anche diverse ore dopo averlo indossato.

Keiko mette in atto tutta la sua maestria coniugando la rosa damascena, la rosa bulgara e quella di Taif al petit grain, al sandalo bianco alla fava tonka e al muschio bianco.

Esistono dozzine di rose ma esiste solo un Bal de Roses.

Penhaligon's: Elisabethan Rose.

penhaligons
Penhaligon's, si sa, prende sempre ispirazione dalla sua amata Inghilterra e questa rosa è il ricordo del primo periodo del governo della regina Elisabetta.

Un profumo verde, intenso, goloso e dolce il tanto che basta...ti fa venire voglia di sentirlo ancora ed ancora.

Un'apertura cremosa d
i olio di cannella, nocciole e mandorle, seguita dalla rosa centifolia e da un fondo di vetiver, muschi e legni.

Originale, intrigante, totalmente femminile con un pizzico di romanticismo...una vera icona, come la regina!

Goutal: Rose Pompon.


goutal


Rose Pompon...come non amarla?

Una rosellina in minigonna, vivace, briosa, tenera, abbinata a fiori freschi e frutti di bosco.

In testa bacche rosa, piccanti e gioiose, ribes nero e lampone.
Un cuore romantico di peonia rosa, rosa di Taif e rosa bulgara ed infine cedro, muschio bianco e patchouli.

Signore e signorine la primavera sta arrivando e questo è il profumo ideale per andarle incontro a passo di danza!

Heeley: Hippie Rose.


heeley


Hippie Rose non si chiama così casualmente...

è uno jus che parla di libertà, spiritualità, di viaggi immaginari e natura incontaminata sotto ad un cielo rosato.

Un profumo per pochi, per chi ama il gusto dell'insolito: una rosa bulgara che sfuma e smorza il suo sentore pieno nelle profondità delle spezie, del vetiver di Haiti, dell'incenso e del patchouli.

Se state pensando di partire per un viaggio questa sarà la vostra compagnia ideale!

L'Artisan Parfumeur: Voleur de Roses.

untitled


Dedicato a tutti quegli uomini che vogliono provare qualcosa di diverso rispetto agli accordi classici e a quelle donne che amano i sentori ricchi e decisi.

Un mix di rosa bulgara e patchouli, dove il "ladro di rose" è il patchouli che ruba la dolcezza a questi fiori, impregnandoli del suo sentore ricco e terroso.


Impossibile non essere stregati da questi profumi!

Ti aspettiamo in profumeria per conoscerli e, nel frattempo...

...buona Rosa e buon San Valentino a tutti!