News

15/05/2021

CONOSCI LA DIFFERENZA TRA COLONIA, EAU DE TOILETTE, EAU DE PARFUM E PARFUM?

« indietro

Ogni fragranza è caratterizzata da diversi aspetti: i principali sono la percentuale di materie prime presenti in essa e la famiglia olfattiva di appartenenza.

Oggi ci occupiamo del primo aspetto e, a seconda della quantità di materia prima, possiamo indicare generalmente quattro tipologie di profumo:

- COLONIA: contiene il 3-5 % di materie prime e solitamente ha una bassa gradazione alcolica (proprio per questo e per la freschezza che lascia c'è chi ama frizionarla sul corpo o vaporizzarla dopo la doccia).

- EAU DE TOILETTE: contiene l'8-12 % di materia prima e ha una gradazione alcolica più elevata. Lascia una scia delicata e discreta.

Sia la colonia sia l'eau de toilette tendono ad essere fresche, discrete, perfette per le stagioni calde, per essere indossate la mattina o per chi non ama i profumi da scia.

- EAU DE PARFUM: ha una concentrazione ancora maggiore, il 12-18% circa. È più persistente, avvolgente e duratura.
Perfetta per la stagione fredda, per la sera o per coloro che in qualsiasi momento amano indossare profumi intensi.

- PARFUM/ESTRATTO: ha la concentrazione più alta di materia prima, dal 20 al 35% circa ed è meno diffuso. Qui otteniamo la massima persistenza e per questo spesso lo si applica a gocce. Infatti, secondo Coco Chanel, è "il profumo giusto da indossare in tutti i posti in cui si vuol essere baciati". 

Un'ultima cosa da ricordare è che tra un profumo presente sia in eau de toilette sia in eau de parfum, ad esempio, di solito non varia solo la percentuale di materia prima ma anche la composizione stessa delle fragranze, motivo per cui saranno diverse tra loro.

Ovviamente più la materia prima é presente e concentrata più il costo del profumo si eleva.